Arci Jesi-Fabriano

NORME TESSERAMENTO E DOCUMENTAZIONE Circoli

ASPETTI PRINCIPALI EMERSI DAL CONVEGNO DI PESARO DEL 3-4 MAGGIO 2011

In seguito alle problematiche riguardanti l’intensificazione dei controlli nei circoli privati e associazioni sportive dell’ultimo anno il nazionale dell’arci ha deciso di dividere la parte legislativa di sostegno ai comitati in 4 macro aree, di cui noi apparteniamo all’area nord-est insieme all’emilia romagna,il veneto ed il friuli venezia giulia.

Successivamente a questo si stanno svolgendo convegni riguardanti le principali cause di sanzioni da parte degli organi di polizia amministrativa ai nostri circoli in ambito nazionale con particolare insistenza nell’area centro-nord nazionale.

Per la nostra area l’incontro si è svolto a Pesaro in 2 giornate dove esperti del settore hanno chiarito che gli accertamenti ,iniziati successivamente alla spedizione da parte dell’associazione del modello EAS all’agenzia delle entrate, sono volte a contestare il diritto associativo dell’associazione e smascherare attività commerciali camuffate da circoli.

I principali organi di controllo attivati in questa fase sono: agenzia delle entrate,guardia di finanza e siae.

Questi 3 organi hanno diritto all’ingresso e alla consultazione della totalità dei documenti dei circoli(la siae e la guardia di finanza non possono redigere verbali sanzionatori pero possono fare comunicazione all’agenzia delle entrate la quale puo fare il verbale o effettuare ulteriori controlli)e il controllo sara sicuramente effettuato su questi documenti:

  • Adesione all’arci
  • Licenze varie (dia sanitaria,somministrazione alimenti e bevande,licenza videogame,siae,imposta ISI sugli intrattenimenti per chi possiede biliardi,calcio balilla etc)
  • Scritture contabili(bilancio,fatture,spese varie e libri contabili)
  • Elenco soci con domande di adesione e verbali del consiglio direttivo riguardo l’acquisizione dello status di socio,ossia non è sufficiente scrivere i dati del socio sull’elenco con n.tessera ma si deve conservare la domanda di adesione che il socio fa al circolo per diventare socio e il verbale che il consiglio direttivo redige accogliendo la domanda del suddetto socio.
  • Partecipazione alla vita associativa del circolo: convocazioni assemblee,quaderno dei verbali assemblee, verbale dell’assemblea generale dei soci con approvazione del bilancio del circolo.

il circolo in sontanza deve dimostare di essere un ente con fisionomia associativa e non un ente commerciale organizzando anche attività associative varie e garantendo la partecipazione dei soci alle assemblee.

Oltre a questo tutti gli organi di controllo,compresi polizia municipale etc.,possono sicuramente controllare documenti HACCP per chi è addetto alla somministrazione,contratti e pagamenti IVA per chi ha lavoratori con contratti di associazion in partecipazione e sicurezza sul lavoro sufficente con autocertificazione.

Etilometro e tabelle per chi somministra alcolici dopo la mezzanotte e non dimentichiamo poi che chi possiede delle macchine con vincite a premio(video poker) è soggetto a IVA.

L’agenzia delle entrate sta contestando anche il tesseramento contestuale ossia il tesseramento svolto all’ingresso senza particolari formalità.

Non esistono norme che attestano che il presidente del circolo o un delegato del direttivo non possano tesserare nuovi soci all’ingresso(purchè il consiglio direttivo ratifichi l’acquisizione dello status di socio con verbale entro 30 giorni e che il socio compili la domanda di adesione al circolo venendo informato delle attività del circolo e il circolo tenga a portata di mano dei soci nuovi e non lo statuto) senza il pagamento di ulteriori corrispettivi all’ingresso oltre alla quota sociale, in riguardo a questo le sanzioni applicate e contestate dal circolo in maggior parte sono state vinte dai circoli, in quanto il tesseramento all’ingresso non pregiudica la fisionomia dell’associazione.

In conclusione si denota che le associazioni in genere,anche sportive,stanno subendo un duro attacco da parte del fisco è quindi fondamentale che i circoli tengano ben ordinate tutti i vari documenti detti sopra.

X il comitato arci Jesi-Fabriano

Cristiano Bernardi

Annunci

3 thoughts on “NORME TESSERAMENTO E DOCUMENTAZIONE Circoli

  1. Pingback: PER TUTTI I CIRCOLI – IMPORTANTE!!! | ARCI Comitato Territoriale Jesi – Fabriano

  2. SONO PRESISIDENTE DI UN CIRCOLO ARCI A ROMA. IL 30 GIUGNO HO AVUTO UN ISPEZIONE DA PARTE DELLA GUARDIA DI FINANZA. DEI SOGGETTI PRESI A CAMPIONE TRA I VENTI PRESENTI NEL CIRCOLO SOLO UNO NON AVEVA LA TESSERA ARCI RAGION PER CUI GLI OPERATORI DELLA FINANZA HANNO RITENUTO CHE QUESTO BASTASSE A FAR DECADERE LA DEFINIZIONE DI CIRCOLO E CHE PER LORO IN QUANTO RISTORANTE COLORO I QUALI STAVANO FACENDO QUALCOSA COME PORTARE I PIATTI O CUCINARE DIVENTAVANO AUTOMATICAMENTE LAVORATORI A NERO.ORA VEDREMO COME ANDRA’ A FINIRE!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...