Arci Jesi-Fabriano

Comunicato stampa: “Mi firmo compagno Giulio” il 20 settembre a Jesi

Lascia un commento

StoriediFrontieFrontiere-JESI-2014-web

“Mi firmo, compagno Giulio”. La seconda guerra mondiale, la resistenza, la prigionia, la liberazione. E poi il difficile periodo della ricostruzione. Dalle memorie di un giovane partigiano jesino, il profilo della generazione che “diventa adulta” negli anni più tormentati del Novecento.

Sabato 20 settembre 2014 – Ore 21.30 Jesi – Teatro Studio “V. Moriconi” (Ingresso gratuito).

In occasione della ricorrenza dei 70 anni della Liberazione di Jesi e delle Marche, le associazioni Arci, Anpi, Libera ed il sito http://www.jesiattiva.org propongono alla cittadinanza “Mi firmo, compagno Giulio”. Una conferenza-spettacolo ideata e realizzata dalla cooperativa sociale Costess che – attraverso letture, canzoni, immagini – ripercorre momenti importanti della resistenza, della liberazione, dell’immediato dopoguerra in ambito locale. Anni tra i più difficili e drammatici del Novecento; rievocati a partire dalle memorie e dalle rocambolesche vicende di un giovane partigiano jesino, Giulio Coltorti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...